Mini recensioni/2: Americani, vecchi, vecchissimi o (praticamente) morti

20786241_10154778318766711_89340618_n-1132x670.jpg

Kent Haruf, Le nostre anime di notte, NN Editore, 2017. http://www.nneditore.it/libri/le-nostre-anime-di-notte/

La prima regola del club di Kent Haruf, ci pare di capire, è leggere tutto Kent Haruf. Le nostre anime di notte, uscito postumo nel 2017, è il sigillo perfetto alla precedente trilogia. Siamo a Holt, in Colorado, dove un bel giorno Addie Moore bussa al porta del vicino, anche lui vedovo, Louis Waters per fargli la scandalosa proposta di passare le notti insieme. Quel che ne segue è naturalmente la nascita di una felicità delicata e preziosa messa in discussione da un paese di qualche anima e molti pregiudizi. Cosa sceglieranno di fare Addie e Louis con la loro felicità?

978880623501MED

Paul Auster, 4321, Einaudi, 2017. http://www.einaudi.it/libri/libro/paul-auster/4321/978880623501

Vi siete mai chiesti come sarebbe la vostra vita se aveste fatto una scelta diversa ieri pomeriggio o dieci anni fa? Paul Auster ha deciso di dare questa risposta ad Archie Ferguson e dentro 4321 non manca niente; e niente è intentato. Nato nel 1947 Archie ha diverse vite che si dipanano nel romanzo, quella che ha avuto ma anche quelle che avrebbe potuto avere se solo. Quattro storie, quattro destini, innumerevoli e diverse possibilità, con qualche costante. Non so, si può lasciare intentato?

BIGSUR21_Colwin_FeliciTuttiIGiorni_cover-1-409x637

Laurie Colwin, Felici tutti i giorni, Sur, 2017. https://www.edizionisur.it/catalogo/bigsur/felici-tutti-giorni/

Esistono romanzi ambientati a New york senza il ricorso costante a terapie psicoanalitiche. Esistono romanzi ambientati addirittua nell’Upper West Side con della gioia. Esistono romanzi completi di storie d’amore adorabili senza banalità. Esistono persino romanzi di sentimento che traghettano ottimismo. Felici tutti i giorni è la storia di un quartetto di piacevoli esseri umani che si cercano senza noia nel mondo delle relazioni, con grazia e senza struggimenti drammatici. Una boccata d’aria.

7904717

Edith Pearlman, Intima apparenza, Bompiani, 2017. http://www.giunti.it/libri/narrativa/intima-apparenza/

Non so se il fatto che Oprah Winfrey la annoveri nella sua top libri dell’anno possa servire, ma di sicuro quello che si dice in giro su questo libro è che sa il fatto suo. Racconti come incantevoli istantanee – imperdibili gioielli di una magnifica scrittrice alla sua quinta pubblicazione dopo un esordio “tardivo” – alimentano una fame di parole notevole. Da mettere in lista.

9788807032424_quarta

Richard Ford, Tra loro, Feltrinelli, 2017. http://www.feltrinellieditore.it/opera/opera/tra-loro/

Ad Alice Hoffman spedì un libro a cui aveva sparato nel suo giardino, mentre a Colson Whitehead sputò in faccia durante una festa qualche anno dopo. In entrambi i casi si trattava dei postumi dovuti a recensioni non troppo favorevoli* a suoi titoli. Forse Richard non sa prendere molto bene le critiche ma di certo sa scrivere i libri, se questo vi basta Tra loro è il luogo in cui Ford racconta la sua storia, iniziata nel profondo sud degli Stati Uniti da due genitori molto molto innamorati.

* https://www.ilpost.it/2017/06/21/richard-ford-stroncatura-whitehead/

 

Licia Ambu©

Licia Ambu ha collaborato con alcuni blog tra cui Nazione Indiana, Griselda, Abbiamo le prove, Malacopia e Finzioni. Si occupa di redazione e sceneggiatura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...